GAL Terre Pontine 2.0 – PSL 2014/2020

PROGETTIAMO INSIEME IL FUTURO DEL TERRITORIO

Il GAL Terre Pontine è impegnato nell’elaborazione del nuovo Piano di Sviluppo Locale 2014/2020 e abbiamo bisogno del vostro contributo.

Per favorire la più ampia partecipazione di cittadini, imprese, enti e associazioni, il GAL ha messo a disposizione di tutto un modulo per la manifestazione di interesse propedeutico alla successiva redazione del programma definitivo.

Tutti i soggetti interessati a suggerire proposte progettuali al fine di migliorare il futuro del nostro territorio, sono invitati a partecipare agli eventi pubblici di seguito riportati:

Giovedì 21 aprile 2016 – Comune di Pontinia ore 11:00 – Aula consiliare, Piazza Indipendenza 1 – Pontinia.

Giovedì 21 aprile 2016 – Comune di Roccasecca dei Volsci ore 18:00 – Aula consiliare, Piazza Umberto I 9 – Roccasecca dei Volsci.

Martedì 26 aprile 2016 – Comune di Monte San Biagio ore 19:00 – Biblioteca Comunale, Via Roma 2 – Monte San Biagio.

Mercoledì 27 aprile 2016 – Comune di Sabaudia ore 11:00 – Sala riunioni, Via Zara 15 – Sabaudia.

Mercoledì 27 aprile 2016 – Comune di Prossedi ore 17:00 – Aula consiliare, Via P.ssa Augusta Gabrielli 74 – Prossedi.

Sabato 30 aprile 2016 – Comune di Sonnino ore 11:00 – Auditorium San Marco, Piazza Giuseppe Garibaldi – Sonnino.

Sabato 30 aprile 2016 – Comune di Vallecorsa ore 17:00 – Biblioteca Comunale, Via Roma 406 – Vallecorsa.

Se non potete partecipare le proposte e le progettualità potranno pervenire al GAL all’indirizzo info@galterrepontine.it , entro e non oltre il 6 maggio 2016, utilizzando il modello scaricabile dal link sottostante:

 - Modulo raccolta proposte progettuali. -

 

Resoconto incontro Pontinia del 21/04/2016

Il giorno 21/04/2016 alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Pontinia si è svolto il primo incontro del GAL Terre Pontine per la pubblicizzazione delle opportunità legate al PSL 2014-2020

Hanno partecipato:

ELIGIO TOMBOLILLO – Sindaco di Pontinia

MAURIZIO RAMATI – Delegato all’agricoltura del Comune di Pontinia

FELICE PALUMBO – Presidente del GAL TERRE PONTINE

NICOLA GIAMPIETRO – CCIAA di Latina

MARCO SERAFINI – Unindustria Latina

LOLA FERNANDEZ  – ANDREA SALVAGNINI – in rappresentanza dell’ATI RURAL MEET

Palumbo apre i lavori ringraziando i presenti per la numerosa partecipazione all’incontro, con particolare riguardo all’amministrazione locale, da sempre attenta alle opportunità offerte da GAL, viste le numerose attività finanziate negli anni precedenti nel Comune di Pontinia.

Il Sindaco Tombolillo, ripercorrendo le attività svolte nelle passate programmazioni e dei lusinghieri obiettivi raggiunti in virtù degli aiuti ricevuti non solo per i progetti presentati dall’amministrazione ma anche per le numerose aziende del territori, conferma la scelta fatta a suo tempo dall’amministrazione di far parte sin dalla sua costituzione del  GAL Terre Pontine, ben amministrata dal CdA e in particolare da parte del Presidente Palumbo. Infine conclude affermando “ questo treno non si può perdere e Noi non vogliamo perderlo!”

Durante l’incontro i presenti nei loro interventi hanno particolarmente apprezzato il modo in cui il GAL ha avviato un  percorso di ascolto e condivisione con il territorio e tutti i soggetti coinvolti

Obiettivo dell’incontro di oggi è di coinvolgere i diversi soggetti portatori di interesse nella progettazione del PSL, con una metodologia di progettazione partecipata bottom-up, al fine di delineare le linee strategiche del PSL 2014-2020.

I soggetti interessati in questa fase dovranno presentare una manifestazione di interesse che indichi la progettualità che si vuole realizzare indicando l’importo dell’investimento.

E’ importante il coinvolgimento di più soggetti in questa fase per supportare le istanze e la rilevazione dei fabbisogni.

Il GAL unitamente all’ATI Rural Meet è a disposizione dei soggetti interessati per fornire indicazioni e chiarimenti, sulle opportunità offerte dal PSL, dal PSR e da tutte le opportunità che nel proseguo la Regione metterà a disposizione. Ciascun soggetto potrà presentare più di una manifestazione di interesse.

La logica è quella di condivisione strategica e di lavoro in rete per la definizione di un piano di intervento in linea con le reali esigenze dei territori del GAL.

 

Resoconto incontro Roccasecca dei Volsci

Il giorno 21/04/2016 alle ore 18.00 presso la Sala Consiliare del Comune di Roccasecca dei Volsci  si è svolto il secondo incontro del GAL Terre Pontine per la pubblicizzazione delle opportunità legate al PSL 2014-2020-

Hanno partecipato:

BARBARA PETRONI – Sindaco di Roccasecca dei Volsci

GENNARO CERINO – Direttore Unindustria Latina

FELICE PALUMBO – Presidente del GAL TERRE PONTINE

PIERO CASCONI – Vicesindaco di Roccasecca dei Volsci

LOLA FERNANDEZ  – in rappresentanza dell’ATI RURAL MEET

Il sindaco di Roccasecca dei Volsci Barbara Petroni ed il suo vice Piero Casconi hanno sottolineato l’importanza dell’incontro. Il primo cittadino del centro lepino si è soffermato sulla crisi che sta affliggendo il nostro Paese, con inevitabili ricadute negative anche sui nostri territori. “L’apporto di questo progetto è di indubbia utilità – affermano i due amministratori- a cominciare dalla possibilità di ristrutturare la piscina comunale sfruttando anche l’energia rinnovabile ed i pannelli solari. Potremmo renderla fruibile alle persone disabili, abbattendo le barriere architettoniche. Come pure potremmo completare la creazione di un sentiero con Sonnino. Non dimentichiamo la necessità di mettere a noma il centro polivalente.

Questa iniziativa però, ha l’intento di fare sistema, tra attori pubblici e privati, col fine di raggiungere importanti traguardi e cercare di sconfiggere questa situazione. Devo dare atto del formidabile lavoro di sinergia che stiamo facendo con la dirigenza del GAL, siamo riusciti a portare nel nostro territorio un ingente quantità di fondi, da destinare ai Comuni, alle aziende, in poche parole fondi da reinvestire sui territori aderenti al GAL Terre Pontine.

Il nostro è un impegno morale, col fine di allargare a tutti i Comuni della Provincia di Latina questa esperienza“. Sempre il vicesindaco Piero Casconi ha rimarcato l’importanza del Gal.

“L’attuazione del programma di sviluppo locale potrà fungere da catalizzatore per l’insieme degli operatori locali, per chi è alla ricerca di lavoro e per valorizzare le risorse endogene dei territori rurali tramite l’attuazione di politiche mirate allo sviluppo –ha aggiunto Casconi- ringrazio in particolare il sindaco per avermi dato la delega al Gal ed aver cominciato un percorso volto a creare le condizioni di un nuovo sviluppo della nostra area”.

LinkedInTwitterFacebookShare